WordPress: l'introduzione al blog


WordPress: come scrivere l'introduzione del tuo blog

L’introduzione del proprio blog è uno degli aspetti più intriganti e, al tempo stesso, complessi da sviluppare. Eccoti qualche dritta per iniziare al meglio

Hai finalmente ottenuto il tuo pacchetto WordPress gestito e stai meditando di aprire il tuo blog seguendo tutte le indicazioni del caso per realizzare un progetto davvero completo, partendo col piede giusto. Una delle prime cose con cui ti troverai a fare i conti per quanto riguarda la realizzazione dei contenuti del blog è certamente l’introduzione. Si tratta di un blocco di testo che svolge la funzione di avviare il progetto da un punto di vista strategico e funzionale, e fornisce una presentazione più o meno esaustiva dei tuoi obiettivi futuri.

L’introduzione non è il testo più importante del tuo blog, ma certamente ti permette di gettare le fondamenta per tutti quei buoni propositi che ti sei prefissato di portare a compimento quando hai deciso di effettuare il grande, grande passo. In poche parole, è il tuo manifesto.

Il post di presentazione ha senso di esistere?

La creazione del post di presentazione del tuo blog è un discorso ostico che, talvolta, viene completamente tralasciato perché non viene valutato con la giusta importanza. La presentazione di un blog aziendale dev’essere effettuata con un post dedicato e un articolo che illustri per sommi capi il progetto. Questo primo step ti permette di determinare il tono di voce iniziale del tuo blog e darti un ritmo di scrittura, trovando il giusto orientamento. L’introduzione con articolo è la soluzione perfetta per chi sta cercando di realizzare uno storytelling coinvolgente.

Che significa? Significa che non ti devi limitare ad elencare tutto quello che hai intenzione di fare, ma devi enunciare i tuoi progetti facendo un discorso più complesso di coinvolgimento dell’utente. Anche i tuoi valori dovrebbero trasparire immediatamente dai primi testi che redigi.

Hosting WordPress

Quanti post prima di aprire ufficialmente il tuo blog?

A nessuno piace entrare in un blog che contiene un singolo contenuto di presentazione. Prima di “aprire ufficialmente” le danze, dovresti pensare di pianificare un piccolo tesoretto di articoli che possono confarsi alle tue esigenze di SEO copywriting e di posizionamento sui motori di ricerca. In breve, il testo di introduzione dovrebbe essere effettuato solo nel momento in cui sai di avere già qualcos’altro da pubblicare per arricchire da subito il blog.

Quanti articoli devi inserire su WordPress prima di considerarti ufficialmente aperto? Il numero perfetto non esiste: quello che conta è sentirsi pronti e avere una piccola base di partenza che non dia l’impressione di essere capitati su un blog completamente disabitato. Inizia con 5-10 contenuti che possano fornire un’infarinatura generale del tuo ambito di specializzazione e assicurati che siano tutti contenuti di alta qualità, pensati per aiutare concretamente l’utente a trovare risposte.

Una buona introduzione al proprio blog induce l’utente a proseguire con la ricerca e permanere sul tuo spazio il più a lungo possibile. Non sprecare quest’occasione!

Servizi correlati


Articoli correlati


Ti potrebbero interessare

VMware: cos'è e perché deve essere usato

Creare una macchina virtuale sul tuo computer può avere numerosi vantaggi. Andiamo alla scoperta di VMware

VM Ware è un software che crea una “macchina virtuale” sul tuo computer. Lanciato da VMWare Inc a Palo Alto, [...]

Come scegliere un dominio, cosa fare e cosa non fare

Hai pensato ad un sito web e stai cercando il nome di un dominio? Ecco cosa devi fare e cosa non devi assolutamente fare

Ti sei imbattuto in un nuovo brillante concetto. E adesso cosa? Prima di trasformare la tua idea in business, [...]

Cos’è e quali vantaggi ha lo Smart Bidding di Google Ads

Una delle funzionalità più interessanti introdotto da Google di recente è lo Smart Bidding. Questo strumento permette di automatizzare le offerte da fare e sostituire la scelta manuale da parte dell’utente. Grazie ad un algoritmo [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe