Arire sito web


Alcuni consigli per aprire un sito internet

Perché stai aprendo il tuo sito web? Prima di contattare Aziende Italia, ecco alcune cose di cui dovresti tenere conto.

Nel momento esatto in cui decidi di aprire un sito web o attivare il tuo eCommerce, stai compiendo un passo importantissimo verso la digitalizzazione. Non si tratta di conoscerne ogni segreto prima di iniziare, ma di avere una solida base fatta di concetti chiari e sensibili.

La prima domanda che bisogna farsi è: hai davvero bisogno di un sito web? O magari è sufficiente avere una pagina social ben aggiornata, dove gli utenti possono trovare tutte le informazioni sugli orari e i prodotti della mia attività? Quali sono gli step da intraprendere per gestire un sito internet senza fare brutta figura davanti all’internauta esperto e pronto a giudicare?

E infine, ultima ma non per importanza: si può misurare la funzionalità di un sito con dei numeri precisi?

Ho deciso di aprire il mio sito web istituzionale!

Il sito web, un po’ come il proprio negozio fisico, è un luogo di cui si può avere il pieno controllo – nei limiti delle possibilità economiche. Puoi scegliere quanto grande farlo, quando aggiornarlo e tutte le impostazioni grafiche che meglio si confanno all’idea del tuo brand. Ci sono molte alternative al sito internet, ma se hai deciso di passare di qui è perché probabilmente sei alla ricerca di uno o più dei seguenti punti:

  • Il sito web lo gestisci pienamente tu, proprio come lo desideri. Lo impagini, inserisci le immagini che vuoi, dove vuoi, e l’eCommerce è gestito in maniera molto dinamica e personalizzabile.
  • Il sito web è vostro e non può essere cancellato. Una pagina Facebook è soggetta ai termini e alle condizioni di servizio del social network, e dunque può essere soggetta a modifiche o variazioni che possono scombinarvi i piani.
  • I clienti si aspettano che sul vostro sito ci siano informazioni aggiornate ed esaustive sui vostri servizi. Se siete un ristorante, dunque, si aspettano di trovare il menù – meglio se quello del giorno. Invece, se siete un’attività di servizi, si aspetta di trovare almeno un numero di telefono a cui fare riferimento in qualsiasi momento della giornata lavorativa per – magari – richiedere un preventivo.
  • Il sito web offre servizi avanzati che altre piattaforme non hanno. Prendendo sempre l’esempio della pagina Facebook, il sito web ti offre l’opportunità di avere un eCommerce personalizzato, un form di prenotazione o un motore di ricerca interno per esplorare i contenuti e permettere all’utente di trovare ciò di cui ha bisogno.

Un po’ di numeri sui siti web

Facciamo qualche esempio: nel 2017, il 72% delle imprese italiane hanno un sito web, ma solo il 10% offre vendita online. Al tempo stesso, il 42% delle imprese italiane acquistano su internet. Sempre nello stesso anno, le attività manifatturiere italiane hanno siti web per il 40% del loro numero totale, di cui solo il 10% offre vendita online.

Le attività dove il sito web è una necessità irrinunciabile sono quelle legate al turismo. Gli alberghi che hanno siti web su cui è possibile prenotare sono quasi l’80%. Un numero da non sottovalutare.




Ti potrebbero interessare

Blogging per eCommerce: spunti di riflessione

Blogging per eCommerce: acquisire nuovi contatti

La vendita diretta non è l’unico modo per ottenere nuovi acquirenti. A volte, il blog è la risposta giusta alla tua domanda.

Si può creare un blog focalizzato a lanciare un [...]

5 errori da non fare sul tuo blog aziendale

Ci sono tante regole da rispettare per creare un blog aziendale ben congeniato. Tuttavia, a volte, bisogna anche sapere cosa è più giusto fare in relazione al proprio settore.

Gli errori capitano e tutti possono [...]

Il blogging ai tempi del Coronavirus: cos'è cambiato?

Verificare le fonti, controllare i contenuti e tenere d’occhio i trend di ricerca. Ecco il lavoro di un copy all’epoca del COVID.

I momenti di difficoltà non sono mancati per nessuno. Potrà sembrare strano, ma anche le [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe