Pubblicità su YouTube


Youtube ha ormai raggiunto più di un 1 miliardo di ore al giorno di video suddivise fra circa 30 milioni di visitatori. Una popolarità straordinaria che apre le porte anche alla possibilità di fare pubblicità attraverso la piattaforma dedicata Youtube Advertising. La gestione degli annunci YouTube è affidata a Google Ads che si occupa della pubblicazione di contenuti promozionali sulla sua rete pubblicitaria. I passaggi sono simili:

  • la selezione del formato del contenuto promozionale
  • scelta del pubblico di riferimento, segmentato per parametri come lingua, età e località
  • impostazione del budget promozionale da investire sulla campagna

I formati pubblicitari previsti su YouTube

Ovviamente su YouTube ha grande importanza il formato che può garantire una campagna efficace e di successo. Queste le tipologie previste:

  • Annunci video non ignorabili: sono quelli che non possono essere ‘skippati’. Hanno durata media di 15-20 secondi e la loro visualizzazione è obbligatoria prima, durante o dopo il video che si è cercato su YouTube.
  • Annunci video TrueView: anche in questo caso possono essere inseriti prima, durante o dopo il contenuto video principale.
  • Annunci mid-roll di YouTube: sono disponibili esclusivamente per i video di lunga durata, ovvero superiore ai 15 minuti e ricalcano l’idea degli spot televisivi
  • Annunci bumper YouTube: sono Ads non ignorabili, aventi come caratteristica principale la corta durata, pari a massimo 6 secondi.
  • Schede sponsorizzate di YouTube: permettono all’inserzionista di mettere in evidenza i contenuti rilevanti e pertinenti contenuti nel video

Quanto costa una campagna promozionale su YouTube?

Tutte le campagne promozionali di SEM (Search Engine Marketing) e di SMM (Social Media Marketing) hanno un costo basato sul numero di clic (Pay Per Click), oppure sul numero di visualizzazioni ogni 1000 (CPM). La spesa viene definita da alcuni parametri:

  • l’obiettivo da raggiungere (Lead, Traffico sul sito web, Notorietà del brand e copertura, Considerazione del prodotto e del brand)
  • la tipologia di annunci scelta
  • la qualità del video da realizzare

L’ottimizzazione del budget promozionale passa anche e soprattutto da un’analisi approfondita del rendimento. Le metriche disponibili sono:

  • Rendimento di base
  • Rendimento dei clic
  • Rendimento del coinvolgimento: indica le interazioni
  • Copertura e frequenza: una metrica complessa che raccoglie per esempio gli utenti unici, i rapporti sui “quartili” (video riprodotto al 25%, al 50%, al 75%, al 100%), le iscrizioni al canale ottenute etc.

Ma cosa si deve pensare per fare una campagna pubblicitaria su Youtube? A tre fattori fondamentali:

  • Aggiungi una CTA: inserire diversi elementi interattivi – come pulsanti, schede, teaser – che invitano gli utenti a compiere un’azione (Call To Action)
  • Trova le parole chiave più efficaci
  • Profila il tuo pubblico per interessi ed età


Ti potrebbero interessare

Cos’è un webinar e tutto quello che c’è da sapere per crearlo

Hai mai partecipato a un webinar e ti sei detto: "Vorrei poterlo fare"? C’è la probabilità che tu abbia preso in considerazione l'idea di ospitare un webinar, ma che l’idea di pianificarlo, configurarlo e promuoverlo ti abbia [...]

Perché è diventato fondamentale curare la versione mobile dei siti

John Mueller di Google ha fornito nuove informazioni sul nuovo Mobile First Index. La grande novità è che i siti solo desktop saranno completamente eliminati dall'indice, spariti. La data stabilita per quella che sarà a tutti gli [...]

Sette consigli per una strategia SEO natalizia di successo

SETTE CONSIGLI PER UNA STRATEGIA SEO NATALIZIA DI SUCCESSO

I consigli per creare una strategia SEO perfetta per le vacanze di Natale

I motori di ricerca rimangono il punto di partenza per milioni di shopping online. In [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe