Google ha recentemente comunicato che a partire da Febbraio 2017 tutti i siti che raccolgono dati sensibili (password, carte di credito ...) che siano sprovvisti di protocollo HTTPS verranno automaticamente classificati come non sicuri da Chrome.

La classificazione di applica anche se la raccolta avviene in una singola pagina, ad essere protetto da HTTPS deve essere l'intero sito web.

Considerando che Google Chrome è ad oggi il browser maggiormente diffuso, il rischio che il proprio sito sia penalizzato per un'ampia fetta di utenza è molto elevato. Se poi a questo si aggiunge che già da tempo l'utilizzo di HTTPS è un parametro rilevante nell'indicizzazione sul Google, diventa chiaro come per un sito web che veicoli contenuti professionali l'utilizzo del protoccollo sicuro sia ormai fondamentale.

Come è opportuno muoversi ? Acquista un certificato SSL e proteggi subito il tuo sito web.

Con l'offerta di certificati SSL di AziendeItalia è possibile trovare la soluzione più adatta, sia che si tratti di un singolo dominio, multidominio o wildcard. Trova il certificato SSL più adatto al tuo sito.




Ti potrebbero interessare

Cos’è un webinar e tutto quello che c’è da sapere per crearlo

Hai mai partecipato a un webinar e ti sei detto: "Vorrei poterlo fare"? C’è la probabilità che tu abbia preso in considerazione l'idea di ospitare un webinar, ma che l’idea di pianificarlo, configurarlo e promuoverlo ti abbia [...]

Perché è diventato fondamentale curare la versione mobile dei siti

John Mueller di Google ha fornito nuove informazioni sul nuovo Mobile First Index. La grande novità è che i siti solo desktop saranno completamente eliminati dall'indice, spariti. La data stabilita per quella che sarà a tutti gli [...]

Sette consigli per una strategia SEO natalizia di successo

SETTE CONSIGLI PER UNA STRATEGIA SEO NATALIZIA DI SUCCESSO

I consigli per creare una strategia SEO perfetta per le vacanze di Natale

I motori di ricerca rimangono il punto di partenza per milioni di shopping online. In [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe