SEO essenziale per un business online


Perché la SEO è essenziale per un business online

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization e raccoglie tutte quelle tecniche che facilitano il reperimento di un sito web dai motori di ricerca e, di conseguenza, lo rendono più accessibile anche all’utente finale. Fanno parte della disciplina SEO la velocità del sito, la sicurezza, l’attendibilità della fonte ma soprattutto tutte le buone regole di scrittura che rendono il contenuto facile da comprendere e immediatamente fruibile.

Le regole della SEO consentono al motore di ricerca (soprattutto a Google, ovvero il più popolare) di interpretare i contenuti all’interno del sito web e promuoverlo attraverso un posizionamento vantaggioso all’interno della lista dei risultati di ricerca. Le pagine dei siti web vengono così smistate attraverso un algoritmo segreto (che solo gli sviluppatori Google conoscono) e classificate in base alla loro potenziale utilità per gli utenti.

In poche parole, se volete portare un contenuto sul web e renderlo visibile a utenti che ancora non vi conoscono, è fondamentale affidare la propria comunicazione ad un esperto della SEO, capace di rendere i contenuti “digeribili” dall’algoritmo del motore di ricerca e dunque più facili da trovare con le giuste parole chiave.

L’importanza della SEO in un business

Quando i consumatori si mettono su internet alla ricerca di un prodotto, la prima cosa che fanno è naturalmente rivolgersi a un motore di ricerca. Diventa così ovvio che durante la query di ricerca dell’utente, il business desidererà comparire quanto più in alto possibile all’interno della pagina dei risultati.

Apparire ben posizionati e in cima alla lista dei risultati porta benefici esponenzialmente alti al traffico sul proprio sito web. Un utente farà più volentieri click su uno dei primi risultati all’interno del motore di ricerca, lasciandosi convincere dalla vostra autorevolezza.

Capita spesso che l’utente medio, sempre più esperto, non si limiti a fare solo una ricerca su un determinato prodotto prima di acquistare: tutto l’opposto! Continuerà a fare la stessa ricerca utilizzando keywords sempre più specifiche (es: potrebbe passare da “cappellino” a “cappellino baseball” e poi “cappellino baseball bambini”) al fine di scremare i risultati e trovare siti più adatti alle sue esigenze. Se l’attività risulterà tra le prime posizioni in ogni sua query di ricerca, diverrà assai più “autorevole” agli occhi del consumatore che non la conosce, il quale sarà più motivato ad effettuare un acquisto sul nostro sito.

La SEO è credibilità

Quando un utente effettua una ricerca online, tiene a mente tutti i termini che ha utilizzato per arrivare a un determinato risultato. Se il business continua ad apparire tra i risultati, il suo pensiero potrebbe essere: “Google ritiene che questo sito sia rilevante al fine della mia ricerca, quindi probabilmente lo è davvero”. Il principio è lo stesso delle (antiche) pagine gialle, dove non ci si rivolgeva all’idraulico con la reclam più piccola, ma a uno dei primi che si trovavano in lista, magari con una presentazione scritta più in grande rispetto agli altri.

Un sito capace di apparire tra i primi risultati del motore di ricerca è un sito più cliccato di uno che si posiziona, per esempio, in seconda pagina. Un sito più cliccato è un sito dove risulta più facile trasmettere il proprio messaggio e, dunque, vendere il proprio prodotto.

Se il traffico su un sito, di per sé, non porta incassi diretti, un buon posizionamento attraverso la SEO rende il business più visibile (come una vetrina in centro città) a tutti e, in particolare, alle persone che stanno cercando il servizio che si sta pubblicizzando. Un elevato traffico di persone interessate al business aziendale può essere più facilmente convertito in vendite.

Monitorare il proprio traffico è un’operazione resa più semplice dalle insight e dalle statistiche fornite da Google Analytics, un tool online che analizza nel dettaglio il numero di visite e le cataloga in base a come sono arrivate al tuo prodotto. Tra le altre cose, Analytics fornisce una panoramica su:

  • Che tipo di ricerca hanno effettuato e con quali parole
  • Come si sono mosse sul sito e per quanto tempo hanno osservato le pagine
  • Con quale device hanno consultato il sito
  • Dove abitano
  • In quale momento della giornata si sono attivati per cercare il servizio

Queste informazioni, che possono sembrare relativamente utili, svolgono una funzione essenziale quando si tratta di trovare il giusto linguaggio per stabilire una comunicazione con il cliente che, a conti fatti, è più probabile possa trasformarsi in una vendita. La SEO ha questo potere e ancora molti altri: ecco perché è divenuta in pochi anni uno dei capisaldi del marketing online e non deve essere mai sottovalutata.