WordPress Blog: facilitare i lettori


WordPress Blog: come facilitare la vita dei lettori

Il lettore vuole trovare tutte le informazioni che cerca senza doversi sforzare troppo. Ecco qualche consiglio per migliorare la leggibilità del tuo blog.

Progettare un piano editoriale non è cosa facile e intuitiva come potrebbe sembrare. Ancora più complicato è però fare in modo che i contenuti così faticosamente concepiti riescano a fare breccia nel mondo del web rispettando il tono di voce della propria attività. In altre parole: come si scrive un post che sia interessante, piaccia a Google e al tempo stesso faccia a conti fatti quello che deve fare, ovvero semplificare la vita del lettore tramite una distribuzione razionale delle informazioni nel testo?

In questo articolo ti forniremo tutte le informazioni necessarie per capire se il tuo nuovo contenuto rispetta alcune delle regole principali di distribuzione delle informazioni e dunque risulta facile e digeribile da leggere al lettore internauta.

Semplificare la vita dei lettori: come?

La prima regola da sottolineare durante la stesura di un articolo è quella non scritta e, naturalmente, la più importante: il lettore vuole sapere, ma non vuole pensare troppo. A parità di informazioni presenti in un testo, infatti, il lettore privilegerà la lettura di quello strutturato in maniera più chiara e intuitiva.

Ecco qualche consiglio su come migliorare il tuo blog da un punto di vista di intuitività:

  • Migliora la leggibilità. Questo significa che ci sono alcuni accorgimenti importanti da prendere, come ad esempio la suddivisione in paragrafi, la produzione di titoli efficaci e separatori, la scelta di un bel font, l’inserimento di grassetti e corsivi, gli elenchi puntati o numerati e l’allineamento del testo a sinistra. Non sei sicuro di come fare per rendere il tuo testo più leggibile? Preoccupati di dare un’occhiata ai siti web che di solito ti piace leggere: come hanno fatto loro a impaginare correttamente il testo? Puoi imitarli?
  • Consigli intelligenti. Quando inviti il lettore ad approfondire l’argomento che stai trattando, assicurati di fornirgli link o consigli seri, sinceri, spassionati, pratici e unici nel loro genere. Se può trovarli da un’altra parte, probabilmente non hai cercato abbastanza bene la tua identità!
  • L’importanza della sidebar: potrebbe sembrare uno specchietto per le allodole, ma la sidebar è uno degli strumenti più utili per guidare l’utente e invitarlo ad approfondire la lettura del tuo blog. Usala saggiamente e non intasarla di link: pochi ma ben selezionati. Il meglio che hai a disposizione.
  • Enfasi sui concetti importanti. Grassetti, quotes e tutto quello che ti serve per estrapolare dal testo i concetti più importanti. Sono loro che i lettori stanno cercando davvero, e tu devi fornirglieli con facilità.
  • Niente banner intrusivi. C’è una pubblicità che si apre in mezzo alla pagina durante la lettura? Rimuovila. C’è un pop-up che si apre per richiedere all’utente di iscriversi alla newsletter? Considera attentamente di togliere anche quello. Le persone sono diffidenti nei confronti di questo genere di espedienti, e potrebbero decidere di chiudere la pagina prima di dargli una possibilità concreta!

Il tuo obiettivo è quello di trasmettere autorevolezza e dare prova di essere a tuo agio sull’argomento. Non sprecare nessuna occasione!

Articoli correlati


Ti potrebbero interessare

VMware: cos'è e perché deve essere usato

Creare una macchina virtuale sul tuo computer può avere numerosi vantaggi. Andiamo alla scoperta di VMware

VM Ware è un software che crea una “macchina virtuale” sul tuo computer. Lanciato da VMWare Inc a Palo Alto, [...]

Come scegliere un dominio, cosa fare e cosa non fare

Hai pensato ad un sito web e stai cercando il nome di un dominio? Ecco cosa devi fare e cosa non devi assolutamente fare

Ti sei imbattuto in un nuovo brillante concetto. E adesso cosa? Prima di trasformare la tua idea in business, [...]

Cos’è e quali vantaggi ha lo Smart Bidding di Google Ads

Una delle funzionalità più interessanti introdotto da Google di recente è lo Smart Bidding. Questo strumento permette di automatizzare le offerte da fare e sostituire la scelta manuale da parte dell’utente. Grazie ad un algoritmo [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe