Migliorare il ranking del blog


4 consigli veloci per migliorare qualche dettaglio del tuo blog in meno di mezzora. Per tenersi sempre al passo con i motori di ricerca!

Quante volte ci siamo detti: oggi non ho abbastanza tempo per preoccuparmi di migliorare le performance del mio sito web? Che si trattava di un lavoro troppo lungo e laborioso per poter essere fatto nei ritagli di tempo? La risposta è che la SEO non è un gioco da fare quando avanza un momento tra un incarico e l’altro. Tuttavia, c’è effettivamente qualcosa che si può fare oggi, in quella mezzoretta libera, per migliorare alcuni dettagli del tuo blog che possono fare tutta la differenza nell’ottimizzazione.

Non hai bisogno di investire la tua giornata libera per migliorare il tuo sito web. La manutenzione è fondamentale tanto quanto un buon piano editoriale, ben congeniato, e la pubblicazione costante di articoli freschi e d’interesse. Nelle attività “di supporto” rientrano tutte quelle piccole cose che ottimizzano ciò che già si è fatto, e che aiutano a portare nuove visite e click ulteriori al materiale di cui già si dispone. Insomma, trattasi di piccoli lavoretti che ogni tanto bisognerebbe eseguire per dare una rinfrescatina al proprio spazio online. Sia esso un blog WordPress, una pagina social o quant’altro.

Abbiamo fatto un elenco di 4 cose che, in meno di mezzora, puoi fare per dare una mano di vernice fresca alle tue attività online. In questo modo, non devi fare altro che prenderti qualche minuto e finire, finalmente, tutti quei lavoretti che hai lasciato a metà!

  • Completa le informazioni sulla tua attività sul blog e sui social. Facebook, Instagram, Twitter: tutto quello che ti rappresenta dovrebbe contenere informazioni aggiornate e pertinenti sulla tua attività. Assicurati che le informazioni presenti siano allo stato dell’arte, verifica l’ottimizzazione dei testi e fai in modo che ciò che c’è sia accattivante al punto giusto. Così non dovrai più preoccuparti di quei dettagli che non ti convincevano!
  • Sperimenta con la sidebar. La barra di navigazione laterale è uno strumento che facilita la vita degli utenti e ti permette di mettere in primo piano tutte quelle attività e quelle informazioni a cui vuoi dare il meritato risalto. Cambiare qualche banner, scambiarli d’ordine o sistemarli in relazione al formato della grafica può fare una GRANDE differenza in termini di risultati a fine mese. Provare per credere. In questa sezione vanno anche i banner pubblicitari.
  • Sistema le categorie del tuo blog. Assestale sulla base delle keyword research e ricontrolla ciò che hai pubblicato alla ricerca di eventuali duplicati.
  • Ricontrolla i tag ed evita i doppioni anche qui. Assicurati in tutti i modi possibili di evitare duplicati come ad esempio “calcio mercato” e “calciomercato”. O l’uno o l’altro.


Ti potrebbero interessare

Blogging per eCommerce: spunti di riflessione

Blogging per eCommerce: acquisire nuovi contatti

La vendita diretta non è l’unico modo per ottenere nuovi acquirenti. A volte, il blog è la risposta giusta alla tua domanda.

Si può creare un blog focalizzato a lanciare un [...]

5 errori da non fare sul tuo blog aziendale

Ci sono tante regole da rispettare per creare un blog aziendale ben congeniato. Tuttavia, a volte, bisogna anche sapere cosa è più giusto fare in relazione al proprio settore.

Gli errori capitano e tutti possono [...]

Il blogging ai tempi del Coronavirus: cos'è cambiato?

Verificare le fonti, controllare i contenuti e tenere d’occhio i trend di ricerca. Ecco il lavoro di un copy all’epoca del COVID.

I momenti di difficoltà non sono mancati per nessuno. Potrà sembrare strano, ma anche le [...]

Cisco
DELL
Intel
NetApp
OnApp
Ripe